Highlight (Rome)

Passeranno alla storia per aver truffato vip e celebrità, ma sia chiaro: i Maddof dei Parioli non hanno inventato nulla di nuovo. A far finire in galera Gianfranco Lande, Raffaella e Andrea Raspi,  Gian Piero Castellacci de Villanova e Roberto Torreggiani, a cui il tribunale del Riesame di Roma ha negato la scarcerazione, è stata una maxi-truffa vecchia quanto il mondo. Basti pensare che, negli anni Settanta, questo genere di raggiro spopolava un po’ ovunque: dai bassifondi ai salotti buoni della Capitale. E, come allora, anche adesso per i truffati l’unico modo di recuperare il denaro incautamente versato era quello di trovare un altro pollo da coinvolgere nell’ardita impresa.
Insomma, come ha spiegato qualche giorno fa l’autore satirico David Riondino, uno dei vip rimasti fregati, l’unica via per uscire indenni dalla truffa era quella di trovare qualcuno che rilevasse «la quota di un aeroplano sul quale non sapevi di essere salito».
Questo era più o meno il meccanismo. Gli interessi dei primi a farsi abbindolare si coprivano con i risparmi dei secondi infinocchiati. E via così, in un gorgo senza fine per un giro d’affari di oltre 170 milioni di euro e circa 1300 persone truffate.

Crisi finanziaria e scudo fiscale all’origine del crollo del sistema

Per il trio Torreggiani-Lande-Castellacci tutto è filato liscio a lungo. Poi, nel 2008, i crollo dei mercati finanziari provocò la prima grande falla nel sistema.
A fare da ciliegina sulla torta fu un maledetto giorno del 2009: il cataclisma si chiamava scudo fiscale, ovvero il rimpatrio o la regolarizzazione delle attività finanziarie e dei patrimoniali illegalmente detenuti all’estero fino al 31 dicembre 2008, a fronte del pagamento di una somma del 5% a titolo di imposte, interessi e sanzioni. Una norma proposta dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, e approvata dal governo di Silvio Berlusconi.
Da quel momento, l’idea malsana cominciò a vagheggiare nelle testoline degli incauti investitori: far rientrare dall’estero il nero era finalmente possibile, e con il minimo pegno. Galeotta, quindi, fu la tremontiana idea.

E così molti tra i raggirati iniziarono a chiedere i soldi indietro. Ma per i truffatori era troppo il denaro da riconsegnare e troppo poco il tempo per trovare nuovi polli da spennare tutti insieme. Impresa impossibile. E così, l’ira funesta degli investitori si scatenò sui furbetti della Roma bene.
Ma questa è solo la conclusione di una lunga storia fatta di lusso, furbizie, bella vita e tanta, tanta ingordigia. Dall’una e dall’altra parte. Già perché, se i truffatori puntavano al denaro facile, anche i truffati (o almeno gran parte di loro) si affidavano a loro per far sparire, con il massimo della rendita, quel nero che non avevano voglia di dichiarare al fisco italiano. Touché.

Capitali in nero consegnati alla triade di truffatori

Ma chi saranno mai questi geni del male, anche detti i Madoff dei Parioli? Contornati da sparuti satelliti amministrativi e da appoggi malavitosi, i protagonisti incontrastati della squadra erano Gianfranco Lande, Roberto Torreggiani e Giampiero Castellacci di Villanova. Rispettivamente la mente, il braccio e il Pr della banda.
Abile gestore Lande, spregiudicato procuratore Torreggiani, tra l’altro cancellato dall’albo dei promotori dal ’99, uomo di mondo Castellacci di Villanova, responsabile del reclutamento delle nuove prede nei salotti che contano. La macchina funzionava perfettamente. Il trio filava dritto come un rullo compressore.
Del resto, si sa, i Parioli di Roma pullulano di studi legali, notarili, medici, politici: e i professionisti romani erano le prede più ambite dalla banda.
LA TESTIMONIANZA. È il caso di F.P, notissimo commercialista che entrò in contatto con Lande grazie al suo socio G.O., da anni in affari con il broker pariolino.
Come non fidarsi? Del resto anche i fratelli di F.P avevano investito nell’impresa di Castellacci & Co. Fu così che F.P. consegnò ai Madoff una cifra intorno ai 400 mila euro. Il tempo passò. Quando un giorno giunsero i primi, nefasti, segnali. Fu allora che G.O., avvertita l’aria pesante, decise di recuperare il denaro. Il rassicurante Lande, ostentando calma e sangue freddo, gli promise che nel giro di pochi giorni sarebbe rientrato del suo denaro. Bene. Passarono i giorni, i mesi. Ma nulla si mosse.
Stufo di farsi prendere in giro dal broker, G.O. optò per la soluzione estrema e, recandosi al suo ufficio, gli puntò letteralmente un coltello alla gola. Solo allora riuscì a recuperare i suoi soldi.
Andò peggio a F.P., rimasto a bocca asciutta: «Non sarei mai capace di fare una cosa simile», ha affermato a Lettera43.it il truffato, «considero quei soldi persi. Non presenterò alcuna denuncia per due semplici ragioni: so che quel denaro è sparito. Non c’è più e non lo recupererei comunque, e mi guardo bene dall’aprire una posizione con il fisco italiano, sebbene sia del tutto in regola».

Quei piccoli indizi che tradivano l’imbroglio

Il tribunale del riesame di Roma.

Sia quel che sia – denunciare o restare nell’ombra – il meccanismo era: «Se lui si fida (un amico ndr), posso fidarmi anch’io». Formidabile dispensatore di grandi promesse, Giampiero Castellacci di Villanova era un fuoriclasse di questa strategia.
Due fratelli, entrambi avvocati, hanno raccontato di averlo conosciuto in una nota palestra romana tramite un amico. E di aver iniziato a frequentarlo. O meglio, fu lui che iniziò a recarsi nel loro ufficio. Presto la situazione degenerò e il pr dei Madoff pariolini cominciò a proporre investimenti a interessi stellari (fino al 25%).
Qualche perplessità, in realtà, le suscitava. Piccole imperfezioni insomma: «Castellacci», racconta uno dei fratelli, «si presentava con buste piene di soldi, e diceva senza pudore che glieli avevano appena affidati tizio o caio. Faceva anche di meglio: i nomi dei suoi clienti. La cosa mi lasciò subito perplesso, perché non mi sembrava serio».
IL PASSO FALSO. Assiduo frequentatore di night, spesso accompagnato da ragazze avvenenti, capace di buttar via anche mille euro a sera, Castellacci non riuscì a convincere i due fratelli, che allora scelsero di defilarsi dalle sirene del broker. Salvo poi rincontrarlo qualche tempo dopo, più «dimesso, sfuggente e facilmente irritabile». Ma questo è un dettaglio.
Insomma, la storia è a lieto fine per i due avvocati. Ma in tanti altri ci son cascati. Come quella donna che, dopo aver coinvolto nellaffare i genitori novantenni, ha perso tutto. Non prima di aver venduto un immobile, pur di prendere parte al «grande banchetto al 25%», come lei stessa ha confermato. Il tutto, ovvio, rigorosamente in nero.

L'elenco che scotta...

Sono alcuni dei 500 clienti di Gianfranco Lande che non hanno ”scudato”. E’ una parte di quell’elenco che il Madoff dei Parioli aveva nascosto insieme a molti altri documenti in casa del suo collaboratore Franco Perdrotti. L’uomo che si è presentato dal pm e ha consentito il ritrovamento di una montagna di carte, adesso all’esame del nucleo valutario della Guardia di Finanza. Gli investigatori lavorano soprattutto sulle società che hannno affidato cifre, a anche a sei zeri, a Lande, come la the Stableford trust.

Si va dall’ex magistrato e avvocato generale della Cassazione Mirto Aloisi, che aveva investito solo 204 euro, prendendone oltre 15 mila, all’attore e presentatore Corrado Tedeschi, al quale è andata bene: aveva investito 210 mila, ne ha presi 277 mila. Ma c’è anche Maurice Audouard, famoso osteopata, che ha investito più di un milione di euro riprendendone circa 32 mila. Tra i medici anche Filippo Maria Ubaldi, esperto in fecondazione in vitro, che ha perso l’intero investimento di oltre 105 mila euro. Ma anche Aldo Spallone, neurochirurgo della nota famiglia di medici, anche lui non ha perso nulla: un investimento di quasi 16.000 euro tutto rientrato. Poi l’architetto romano Tommaso Ziffer, che aveva investito 261 mila euro e ne ha presi più di 496 mila. E l’autore televisivo Andera Blarzino, che ha perso 420 mila euro. In elenco c’è anche l’ex portavoce di Guido Bertolaso, Luca Spoletini, che ha perso circa 12 mila euro. E Silvia Verdone, forse un caso di omonimia con la sorella dell’attore Carlo e moglie di Christian De Sica, visto che la sua addetta stampa, Paola Comin, precisa: «Se nella lista dei truffati c’è il suo nome si tratterà di un caso di omonimia». La Silvia Verdone della lista di Lande, comunque, non ha perso né guadagnato nulla, aveva investito circa 18 mila euro e li ha ripresi altrettanti. Ma c’è anche anche l’artista portoghese Stefano Assettati, che a Lande aveva affidato oltre un milione di euro. Poi le società, sulle quali il procuratore aggiunto Nello Rossi e il pm Luca Tescaroli stanno cercando di fare chiarezza. A cominciare dalla the Stableford trust, che ha investito 13 milioni 635 mila euro e ne ha presi solo 90 mila. Poi la Vector aerospace, società con al quale Lande nel 2008 ha fatto in Austria un’operazione da 84 miliioni per coprire il contratto di fornitura di 14 eurofighter. In elenco spunta pure l’Associazione culturale teatrale il Punto di via Galvani, che affida a Lande più di 257 mila euro. E ancora la Simu srl, che ha investito 50 mila euro e li ha ripresi, e la società Bernardini & Salvini C&S, con 23 mila e 757 euro investiti e 11 mila 453 recuperati, La The Di Belardino trust, che un milione 642 mila e ne ha ripreso circa 914 mila, poi la The Martino trust, un investimento di 535 mila euro.

Le conseguenze, i prossimi sviluppi ... 
ad iniziare da una feroce revisione dei rapporti di relazione,  
da parte dei veri truffati  
... perchè in questo gioco c'è chi ha perso tutto e chi nulla!
Strano, direbbe qualcuno...

Insomma, se chi aveva capito l’aria che tirava è riuscito a salvarsi quasi per intero, cosa ne sarà dei loro rappoarti di relazione (parentele di sangue e/o acquisite, relazioni societarie, partecipazioni in impresa, ecc..)? Cosa ne sarà quando sarà per molti chiaro che chi si è salvato molto probabilmente ci è riuscito anche o spratutto perchè aveva di fatto creato le condizioni per un nuovo canale fiduciario, per  tirarci dentro un altro cliente importante, ovvero un suo conoscente a cui doveva garantire in prima persona la bontà dell’iniziativa, e questo giusto per poter rientrare del suo malaccorto investimento e uscire dal gioco senza rimetterci (o quasi) del suo?

La Roma che conta in queste ore sta aggiornando le sue agendine. Chi è finito “becco”? Chi cervo? Non finirà certo qui. Ne sentiremo e vedremo, molto presto, ancora di belle…

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Will go down in history for having cheated VIPs and celebrities. But the team of “Paioli Maddof” did not invent anything new. Because to open the street  to jail for Gianfranco Lande, Raffaella and Andrea Raspi, Gian Piero and Roberto Torreggiani Castellacci de Villanova, in which the court’s review of Rome has refused to release, it was a big scam as old as the world. Just consider that in the seventies, this kind of scam depopulated a bit ‘everywhere: from the slums to the salons of the capital. And, as then, even now for defrauded the only way to recover the money unwisely paid was to find another chicken to be involved in the boldness company.
In short, as he explained a few days ago, the satirist David Rion, one of the celebrities stayed screwed, the only way to emerge unscathed from the fraud was to find someone to take over “the share of an airplane on which you could not be increased ‘.
This was more or less the mechanism. The interests of the first to be duped is covered by the savings of seconds fooled. And so on, into a bottomless vortex for a turnover of over € 170 million and about 1,300 people cheated.

Financial crisis and the tax shield at the origin of the collapse of the system. For the trio Torreggiani-Lande-Castellacci everything went smoothly for a long time. Then, in 2008, the collapse of financial markets caused the first major flaw in the system.
To act as icing on the cake was a fateful day in 2009: the cataclysm called tax shelter, or the return or adjustment of financial assets and assets illegally held abroad until December 31, 2008, against payment of a sum 5% by way of taxes, interest and penalties. A rule proposed by the Economics Minister, Giulio Tremonti, and approved by the government of Silvio Berlusconi.
Since then, the idea began to yearn for the unhealthy small heads of unwary investors from abroad to include the black was finally possible, and with a minimum pledge. Galley, then, was the idea tremontiana.
Silenced by greed. And so many of the deceived began to demand their money back. But for the scammers to return the money was too much and too little time to find new plucking chickens all together. Impossible undertaking. And so, the investor wrath was unleashed on the wide boys of Rome well.
But this is only the end of a long history of luxury, cunning, good life and a lot of greed. On both sides. Yes, because if the fraudsters aimed to easy money, even cheated (or at least most of them) relied on them to fade away, with the highest income, the black who did not want to declare to the Italian tax authorities. Touché.

Capital in black delivered to the triad of scammers
Remain in prison Gianfranco Lande, Raffaella and Andrea Raspa and Gian Piero Castellacci De Villanova, considered the Parioli Madoff. But what about those evil geniuses, also called the Parioli Madoff? Surrounded by sparse satellites and administrative support criminals, the undisputed protagonists of the team were Gianfranco Lande, Roberto Torreggiani and Giampiero Castellacci of Villanova. Respectively, the mind, the arm and the band of Pr.
Skilled operator Lande, unscrupulous prosecutor Torreggiani, among other things removed from the register of the promoters since ’99, man of the world Castellacci of Villanova, in charge of recruitment of new prey in the salons that count. The machine worked perfectly. The trio sped straight ahead like a steamroller. After all, you know, the Parioli in Rome are full of lawyers, notaries, doctors, politicians: Roman and professionals were the most sought after prey by the gang.

THE TESTIMONY. This is the case of FP, well-known accountant who came into contact with due to its socio GO Lande, years in business with the broker Parioli.
How not to trust? Moreover, even the brothers had invested in the FP & Co. Castellacci Thus FP Madoff gave to a figure of around 400 000 €. Time passed. When they arrived a day early, damaging signals. It was then that GO, the air felt heavy, he decided to recover the money. The reassuring Lande, displaying calm and cool, promised that within a few days of his money would be returned. Well. Days passed, months. But nothing moved.
Tired of fooled by the broker, G.O. opted for the resort and going to his office, pointed a knife at her throat literally. Only then was able to recover his money.
He went to FP worse, left to dry mouth: “I would never be able to do such a thing, ‘he said to the Lettera43.it cheated,” I consider that money lost. Will not make a complaint for two simple reasons: I know that money is gone. There is more but not retrieve it anyway, and I look good from opening up a position with the Italian tax authorities, although it is quite in order. “

Those little clues that betray the deception…

 Whatever happens – terminate or stay in the shadows – the mechanism was, “If he trusts you (a friend ed), I can trust myself.” Formidable dispenser of great promise, Giampiero Castellacci of Villanova was a champion of this strategy.
Two brothers, both lawyers, told of meeting him in a note Roman gym through a friend. It had started to haunt me. Or rather, it was he who began to come into their office. Soon the situation deteriorates and the pr of Parioli Madoff Investment began to offer interest-star (up to 25%).
Some questions, in fact, raised. Small imperfections in short, “Castellacci,” says one of the brothers, “appeared with bags full of money, and say without shame that they had just entrusted them to him or caio guy. It was even better: the names of its customers. The thing just left me puzzled, because it did not seem serious.

THE FALSE STEP. Regular visitor to nightclubs, often accompanied by girls handsome, capable of throwing away a thousand euro per night, Castellacci could not convince the two brothers, who then chose to distance themselves from the sirens of the broker. Except to meet again some time later, more “humble, elusive and easily irritated.” But this is a detail.
In short, the story has a happy ending for the two lawyers. But there are many other waterfalls. Like the woman who, after the parents involved in the business nonagenarians, lost everything. Not until you have sold a house, while taking part in the “great banquet to 25%,” as she herself has confirmed. All this, of course, strictly in black.

The hot list ... 

These are some of Gianfranco Lande 500 customers who have “shield”. It ‘s a part of that list that Madoff Parioli had hidden along with many other documents in the house of his colleague Franco Perdrotti. The man who introduced himself by the prosecutor and allowed the discovery of a mountain of papers, now under consideration of the core currency of the Guardia di Finanza. Investigators Focus on the company entrusted hannno figures, including six zeros, in the Landes region, such as the Stableford trust.

They range from the former judge advocate general of the Supreme Court and Myrtle Aloisi, who had invested only € 204, taking more than 15 000, actor and presenter Corrado Tedeschi, who went well: he had invested 210 thousand, has taken 277 000 . But there is also Maurice Audouard, renowned osteopath who has invested more than one million euro recovering about 32 000. Among the doctors also Filippo Maria Ubaldi, an expert in in vitro fertilization, which has lost the entire investment of over € 105 000. But Aldo Spallone, the neurosurgeon known family of doctors, he has lost nothing: an investment of nearly € 16,000 all back. Then the Roman architect Tommaso Ziffer, who had invested € 261,000 and has taken more than 496 000. And TV writer Blarzino Andera, who lost € 420 000. In the list there is also the former spokesman Guido Bertolaso, Luca Spoletini, which has lost about 12 000 €. And Silvia Verdone, perhaps a case of homonymy with his sister and wife of actor Charles Christian De Sica, as his press secretary, Paola Comin, states: “If the list of scammed is his name it will be a case of homonymy. The list of Silvia Verdone Lande, however, has not lost nor gained anything, had invested about € 18 000 and included them as much. But there is also Portuguese artist Stefano trimmed, which Landes had handed over one million euro. Then the company, in which the prosecutor and the prosecutor in the Red Luca Tescaroli are trying to make things clear. Starting with the Stableford trust, which invested 13 million 635 thousand euro and has taken only 90 000. Then the Vector Aerospace, a company which has made Lande in 2008 in Austria miliioni operation from 84 to cover the contract to supply 14 Eurofighter. In the list also check the Point Theatre Cultural Association Via Galvani, which relies on more than 257 000 € Lande. And yet the Simu Ltd, which has invested 50 000 € and they have taken, and the company Bernardini & Salvini C & S, 23 000 and 757 € invested and 11 000 453 recovered, La The Di Belardino trusts, which one million 642 thousand and it has taken about 914 000, then The Martin Trust, an investment of € 535 000 .

The consequences, future developments 
... starting with a fierce review of reports of relationship 
cheated by the real 
... because in this game there are those who have lost 
everything and other ... anything!  
Really strange, someone would say ... 

I mean, if he knew who pulled the air managed to save almost all of what will become of their rapping report (blood relatives and / or acquired, corporate reporting, participation in enterprises, etc. ..)? What will happen when it is clear that for many people it is most likely saved us even managed spratutto or because he had in fact created the conditions for a new channel trustee, to get us into another important client or an acquaintance of his who had to ensure first hand the goodness of the initiative, and this just to be able to return his ill-advised investment and exit the game without losing (or almost) of her?

The Rome that matters at this time is updating his diaries. Who is over “nose “? Who deer? Certainly will not end here. Will hear and see, very soon, yet beautiful …

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Ecco un elenco (solo parzialmente aggiornato) degli investitori che sono stati raggirati da Gianfranco Lande e dagli altri broker finiti in manette a marzo scorso. Alla lista mancano ancora alcune centinaia di nominativi non ancora resi noti.

A

Francesco Abatini, Gabriella Adami, Mario Adinolfi, Francesca Andreani, Liliana Agnetti, Massimo Agostini, Roberto Aguglia, Livia Giuseppina Ajo’, Elio Albanese, Stefania Albanese, Franca Maria Albano, Federica Alberini Butori, Aless, Mario Alessandrelli, Roberto Alessandri, Fabrizio Alessandrini, Paola Alessandrini, Maria Rosaria Alfì, Gino Alisi, Maurizio Allegretti, Flamina Helena Allvin, Fiammetta Aloisi, Mirto Aloisi, Riccardo Aloisi, Umberto Altomonte, Purification Alvarez, Marisa Ambrogioni, Stella Alessandro Amero Daste, Anna Rosa Amoroso, Giovanni Amoroso, Giuseppe Amoroso, Massimo Amoroso, Spiridione Amorso, Vincenzo Amoroso, Fiorenza Andreoni, Giuseppe Andreuzzi, Livia Andreuzzi, Bruno Anelli, X. Angelera, Maria Luisa Angelini, Antonietta Angelucci, Diana Angi, Andrea Angioli, Silvia Angioli, Dina Ansali, Fausto Ansaldi, Teresa Antognoli, Rosinella Antonacci, Enrico Antonelli, Gloria Antonelli, Enrico Antonelli, Livia Antonelli, Germana Antonucci, Mariano Apolloni, Aronne Arbib, Simone Arbib, Angela Arcangeli, Euliala Arcaya, Giuseppe Aretano, Lucio Ariemma, Robero Ariemma, Arnaldo Artusi, Francesco Artuso, Anna Asdrubalini, X. Asia, Ass. Cult. Teatrale il Punto, Lavinia Assetati, Stefano Assetati, Duccio Astaldi, Caroline Audouard, Janivie Audouard, Maurice Marc Audouard, Patrick Audouard, Mario Auletta, Maria Cristina Aureli, Paola Aureli, Echenique Maribel Avila

B

Gruno Baldi, Fabio Baldi, Giorgio Baldi, Orfeo Baldi, Claudio Baldini, Daniela Baldini, Grazia Maria Balducci, Graziella Balducci, Laura Balducci, Luciano Balducci, Riccardo Balducci, Sandro Balducci, Carlo Ballabio, Patrizia Balsamo, Franco Balza, Elena Banzi, Patrizia Barassi, Maria Grazia Barbiani, Mario Barcaroli, Maria Barone, Nuziata Barone, Maria Baroni, Vittorio Bartolini, Daniela Bassani, Ernesto Bassignano, Ida Bassignano, X. Battista, Giancarlo Battistini, Giovanna Maria Beccu, Anna Maria Bei, Maria Rosaria Belgiovine, Carlo Bellardini, Simone Bellarelli, Antonella Belliazzi Palaggi, Giorgia Beltrame, Adriana Bembina, Mauro Bencivenga, Anna Benedetti, Emanuela Benedetti, Paola Benedetti, Moira Benelli, Nanda Berardi, Caterina Bernardini degli Atti, Fabio Bernardini, Giancarlo Bernardini, Ida Bernardini, Maddalena Bernardini, Bernardini & Salvini C&S, Andrea Berni, Giovanna Bersani, Gabriella Berti, Luigi Berti, Riccardo Berti, Valenti Berti, Alberto Bertolini, Giovanna Bertolini, Carla Bertone, Evaristo Bertone, Alessandro Biagini, Annita Biagini, Valerio Biagio, Stefano Bianca, Alessandro Bianchi, Carlo Bianchini, Arturo Bianco, Leda Bianco, Mario Vittorio Biasco, Gianluca Bigi, Sofia Billi, Giovanni Bisceglia, Raffaella Bisignani, Anna Blanc, Elena Blanc, Estella Blanc, Maria Cristina Blanc, Sorelle Blanc, Vera Blanc, Valeria Blanchi Di Rosario, Andrea Blarzino, Carla Blarzino, Alessandra Blavet Di Briga, Giuseppe Blavet Di Briga, Maria Carla Blavet Di Briga, Anna Blefari Melazzi, Maria Blefari, Melania Blefari Melazzi, Andrea Boffa, Maria Letizia Bolla, Francesca Bolognesi, Lucia Bolognesi, Mario Bonaccini, Luca Bonanni, Maria Cristina Bonanni, Patrizio Bonanni, David Fabricio Bonella, Onorina Bonelli, Amleto Bonfigli, Eleonora Bonicelli, Vincenzo Bonifati , Anna Maria Boninsegna, Marzio Bonomo, Soraya Borges, Sofia Borghese, Stefania Borgianelli, Maria Bormioli, Pietro Bormioli, Pietro Bormioli, Stefano Bortone, Amerigo Bottai, Anna Maria Botecchia, Raniero Botti, Rosa Bove, Bianca Bragato, Yana Brake, Elena Brandizzi, Enrico Brasili, Laura Bravo, Paolo Bravo, Luigi Brigo, Giovanni Bronzini, Mauricette Julienne Brucker, Carlo Brugiotti, Bruno Brunello, Anna Brunetto, Emidio Bruni, Bruno Bruno, Rosa Bruno, Simonetta Bruno, Giovanni Battista Bruschi, Margherita Bruschi, Elisabetta Brusotti, Maurizio Bruti, Angelo Bucarelli, Casari Francesco Bucci, Paola Bucciarelli, Cosimo Bufo, Raffaele Bufo, Ruggiero Bufo, Paolo Buonfiglio, Liliana Buontempo, Luca Businelli, Armando Bussi, Claudio Bussi

C

C.E.X., Antonio Cacace, Debora Cahlun, Moshe Cahlun, Giordano Caini, Maria Luisa Calabi, Fabio Calenda, Giulia Calenda, Guido Calenda, Roberto Calenda, Gaetano Calesini, Alessandro Calicchio, Anna Laura Calicchio, Daniele Calicchio, Giancarlo Calicchio, Rocco Caligiuri, Giovanni Calone, Vincenzina Camato, Lamberto Camilucci, Francesco Cammareri, Vittoria Campetelli, Jean Marc Campigotto, Antonio Camponi, Roberto Candido, Davide Cangini, Antonietta Cannarozzi, Francesca Cannarozzi, Marco Cannarozzi, Maria Giuseppa Cannarozzi, Michelina Cannarozzi, Nicola Cannarozzi, Paola Cannarozzi, Massimo Cannizzo, Roberto Cannizzo, Massimo Cantatrione, Gabriella Cao Pinna, Paola Capacci, Cristiana Capece Minutolo, Giancarlo Capone, Alessandro Caponi, Patrizia Capozzi, Roberto Cappelli, Giuseppe Cappelloni, Palma Capuano, Sonia Capuano, Leonardo Capurso, Pasquale Capurso, Alessandro Carboncini, Innocenzo Carbone, Elena Francesca Carbonetti, Domenico Cardone, Giovanna e Maria Rosaria Cardone, Maria Rosaria Cardone, Savino Cardone, Alessia Carfagni, Alfredo Carfagni, Flavia Carfagni, Paolo Carioni, Vittorio Carioni, Antonella Carli, Rita Carlini, Berenice Carluccio, Mara Carluccio, Federico Carminucci, Ernesto Carniti, Maria Carpi de Resmini, Gennaro Casaburo, Piergiorgio Casadei, Aurelio Casagrande, Francesco Casale, Paola Casale, Diana Casquino, Michele Cassandro, Alberto Maria Cassone, Giovanni Cassone, Massimo Castellacci de Villanova, Gian Piero Castellacci de Villanova, Giorgio Castellucci, Franco Castiello, Luciana Castrucci Cotichini, Antonio Catalano, Luisa Cattaro, Antonella Cavallari, Lea Isabella Cavallari Lea, Lilia Cavallari, Lilia Cavallari, Elisabetta Cavalletti de Rossi, Sandra Cavalli Bandiera, Rita Cavalli, Antonella Cavarischia, Roberta Cavarischia, Adriano Cavicchi, A&M Ceccarelli, Alessia Ceccarelli, Lino Ceccarelli, Manuela Ceccarelli, Beatrice Cecchini, Silvana Cecilia, Paolo Celani, Silvano Celani, Giada Celentano, Adele Francesca Maria Cella, Arturo Celletti, Massimo Cencioni, Eliseo Centi, Emilio Centi, Antonio Centore, Enza Centore, Rita Centore, Giulio Cesare Cerbone, Raffaele Cerenza, Gaia Ceriana Mayneri, Gigliola Cerino, Manlio Cerosimo, Rosanna Cerulli, Roberto Cevoli, Carla Chapperon, Olivia Chapperon, Benedetto Cecchi, Fiorella Chiapparelli, Emanuele Chiaretti, Alessandra Chirivino, Franca Ciabattini, Cesare Ciampa, Marina Cianci, Adolfo Ciardiello, Emilio Ciardiello, Lino Ciccone, Maria Ciccone, Gialuca Cicinelli, Cristina Ciocchetti, Roberto Cionini, Giuliano Cipolla, Antonella Cipriani, Giovanni Cipriani, Letizia Cirillo Farrusi, Massimiliano Cirillo, Aldo Citti, Aldo Citti, Fratelli Ciuffini, Giuseppe Ciuffini, Maria Ciuffini, Paolo Ciuffini, Cristiana Civitella, Michele Coccia, Alberto Cohen, Roberta Cohen, Giovanni Colamonico, Alessio Coleine, Mauro Coleine, Giacometta Colelli, Mirko Colladel, Massimiliano Colnago, Simonetta Colonna di Cesaro’, Enrico Coluzzi, Raffaele Compagna, Alberto Coni, Amelia Conti, Giannamaria Conti, Maria Luisa Conti, Mario Conti, Massimo Conti, Paola Conti, Patrizia Contri, Laura Coppa, Annamaria Coppola, Massimo Corbo, Antonio Corleone, Francesco Paolo Corleone, Grazia Rita Corleone, Gianmichele Corona, Sergio Corretti, Andrea Corvo, Beatrice Corvo, Raffaella Corvo, Matteo Cosmi, Pietro Cosmi, Renata Costa, Giuseppe Costantino, Antonio Cotone, Maria Elena Crea, Guglielmo Criserà, Paolo Cristallini, Andrea Cistiano, Felice Cristiano, Giovanni Cristiano, Roberto Cruciani, Edoardo Cuciniello, Giulia Cuciniello, Augusto Cugini, Letizia Cuneo, Letizia Cuneo, Marina Curcio

D

Patrizia D’Abramo, Carolina D’Addato, Maria Gabriella D’Agostino, Giacomo D’Alia, X. Dama, Guido Danesi, Federico Alberto D’Angelo, X. Daniela, Peppino D’Antuono, Anita D’Asaro, Alessandra David, Vera De Alexandris, Alessio Mattia De Angelis, Claudio De Angelis, Giacinta De Angelis, Riccardo De Angelis, Eugenio De Blasio, Filippo De Blasio, Maria Cristina De Blasio, Luigi De Caprio, Francesca De Cecco, Luciana De Cesaris, Alessandro De Dominicis, Marco De Fazi, Walter De Fazi, Francesco De Gasparre, Paolo De Gasperis, Daniele De Grandis, Fabio De Grenet, Ilaria De Grenet, Mario De Grenet, Samantha De Grenet, Dariella De Juliis, Marina De Laurentiis, Cesira De Libero, Bruno De Luca, Cinzia De Luca, Lorella De Luca, Miriam De Luca, Maurizio De Magistris, Marcella De Marchis Rossellini, Felice De Maria, Lelia De Maria, Silvana De Maria, Andrea De Martino, Stefano De Martino, Antonia De Masi, Lucia De Masi, Lorenza De Ninno Ianira, Valterio De Ninno, Cosimo De Noe, Mario De Noha Balsamo, Valeria De Noha Balsamo, Eliane De Noyette, Piera De Pedrini, Carlo De Pirro, Giuliano De Risi, Angelo De Rosa, Linda De Rosa, Tatiana De Rovere Regina, Simonetta De Sanctis, Leonella De Santis, Lorraine De Selle Du Real, Lorraine De Selle Du Real, Francesco De Siati, Fratelli De Siati, Fratelli De Siati, Paola De Siati, Silvia De Siati, Margherita De Stasio, Luigi De Stefano, Enrico De Turris, Carlo De Vecchis, Carlo De Vecchis, Rugiada De Vecchis, Ilaria De Vincenzi, Pierina De Virgilio, Gabriele De Zorzi, Alvise Deganello

F

Bardo Fabiani Colonna di Cesaro, Mauro Fabbretti, Piero Fabbretti, Mario Fabbretti,Teresa Facchini ,Rosaria Faccini, Cinzio Faccini, Mary Jill Elizabeth Falcigno, Adalberto Falciola, Claudio Falcone, Paolo Famiglini, Daniela Fasolo, Eugenio Fatigante, Oliviero Fermariello, Mauro Feroci, Rossella Ferrazza, Marzia Ferrari, Francesco AntonioFerrucci, Ernesto Fia, Marco Fia, Marcella Fichera, Riccardo Ficoroni, Maria Luisa Filippi, Luigi Fiorillo, Gigliola Flores di Arcais, Maria Antonietta Flores di Arcais, Mafalda Formica, Mario Formichi, Fulvio Forti, Cristiano Fossataro, Alba Fossati, Laura Franceschini, Carmela Franco, Calogero Franco, Domenico Franco, Maria Pia Franco, Enrico Francucci, Silvio Frangipane, Marta Francucci, Roberto Frediani, Marco Frigo, Egle Friggeri, Gabriele Fruscella, Nazareno Fuga, Antonio Fugazza, Renzo Fumenti

G

Paola Gaetani, Giovanna Gaggero, Antonella Gaggioli, Cristiania Gaggioli, Roberto Gajo,Vittorio Galiano, Ottavia Gallone, Franco Gargani,Giovanni Gargani,Francesca Gargaro, Claudio Gargaro, Michele Garofani, Giovanna Garofani, Carlo Garofani, Raffaella Gasbarro, Manfredo Gattafoni, Anna Maria Galizia, Gloria Gavagnin, Aurora Gentili, Cinzia Maurizia Teresa Ghigliotti, Fabrizio Giacobini, Antonietta Giangualano, Michele Giangualano, Antonio Giangualano, Franca Giangualano, Ilo Gili, Gianluigi Gili, Patrizia Giuli Capponi, Loredana Giustini, Vito Giannetta, Ornella Gioffre, Regina Giorgi, Angela Giovannelli, Ezio Giovannelli, Pier Giuli Capponi, Monica Elena Maria Giurlani, Uberto Goberti, Flavio Giosi, Alfonso Golia, Francesca Maria Golia, Paolo Gonzales, Emilio Gonzales, Angela Gradi, Liliana Grazioli, Maria CristinaGregni, Janne Marethe Greibesland, Angela Amelia Grimaldi, Andrea Groh Gotz, Antonello Grossi, Arthur Guardascione, Doretta Guatieri, Gelsomina Guatieri, Emilia Guatiero, Guido Guidi, Gabriella Guidi, Rosella Guidotti, Caterina Guzzanti, Paolo Guzzanti, Francesca Guzzi, Cristina Guzzi, Federico Guzzo, Giuseppe Guzzo

H

Maria Helmich

I

Cinzia Imbrosciano, Colomba Iacontino, Annarita Ialongo, Aldo Imerito, Gaetano Imparato, Mario Impiglia, Angelina Innamorato,

L

Lucille Labi Fortunata, Edoardo Maria Giovanni La Ficara, Pasquale La Ficara, Maria Rosaria La Ficara, Valentina Lainati, Roberto Lamboglia, Valeria Lapenna, Giovanni Lapenna, Elisabetta Lattanzi, Giuseppe Lattanzi, Vincenzo Lattanzi, Silvano Lazzari, Monica Lelli, Roberto Lenzi, Anna Leonardis, Michelina Leone, Antonio Leone, Pietro Leone, Salvatore Leone, Fabio Letizi, Annalisa Liberti, Lidia Maria Liguori, Andrea Lino, Maria Pia Lionetti, Guido Lo Giudice, Laura Lombardi, Ruggiero Lopez, Claudio Loss, Leonardo Lovecchio, Reginaldo Lucioli,

M

Alberto Maccaferri, Titta Madia, Tito Magri, Franco Maggiulli, Giampiero Magnocchetti Lombi, Fabio Magnocchetti Lombi, Patrizia Magnocchetti Lombi, F. Federica Maira, Guglielmo Magaldi, Daniela Malpighi, Teresa Maltese, Luigi Emilio Mandracchia, Letizia Mannocchi, Giorgio Manelli, Alessandro Manozzi, Vincenzo Manzo, Maria Francesca Marcelli, Brunella Marcelli, Luca Maranghi, Donieber A.Marangon, Roberto Marasca, Andrea Marcelli, Elettra Marchesani, Miranda Marchesini, Luca Marcucci, Marianna Marini, Roberto Marino, Nora Martinelli, Bruno Marocchini, Carmela Marocchini, Emilia E. Maroni Ponti, Ferruccio Caciotti Marri, Maria Grazia Martinelli, Giovanni Martinelli, Luca Martinelli, Mauro Martinelli, Pietro Martini, Pierdomenico Martino, Alfredo Marucci, Amalia Masciarelli, Augusto Massarelli, Matteo Mastrella, Maria Laura Masullo, Adriana Masullo, Fernando Masullo, Maurizio Maturi, Dora Maura Alessandra Mazzenga, Chiara Mazza, Rita Mazza, Ruggiero Mazzone, Roberto Maria Medri, Camilla Meneghini, Antonio Menegnini, Enrica Meneghini, Antonia Micucci, Gionanni N. Micucci, Giuseppe Migliorini, Emmanuel Miraglia, Maura Misiti, Marta Monestiroli, Nicoletta Mongini, Augusto C. Mongini, Agostino M. Monica, Margherita Montagnini, Alessandro Montanari, Antonio Montanaro, Germana Monteverde, Mario Morelli, Mauro Morelli, Valerio Moretti, Livia Moretti, Margherita Morigi, Valentina Morigi, Roberto Moroli, Mario Mormino, Ines Mormino, Gaia Morrione, Ornella Moscatelli, Clotilde Moscetti, Liliana Munalli,

N

Teresa Napoli, Cristina Natale, Ornella Nescatelli, Felice Nicolazzo

O

Rosaria Iolanda Ocello, Mirella Occhionero, Gustavo Orsini, Geralda Osella

P

Michelangelo Papa, Enrico Paesani, Giancarlo Paglia, Maria Letizia Paglia, Luigia Paiella, Graziella Paiella, Silvano Palchetti, Lucilla Palmieri, Rosanna Palombini, Patrizia Pansini, Pietro Panzini, Maria Pia Paolantoni, Paoletta Paolini, Mirella Paolini, Giuliana Papandrea, Sabotino Papandrea, Giorgio Partenope, Maria Luisa Parussini, Piera Paschero, Paolo Pasqualini, Giuseppina Passarelli, Antonio Passarelli, Carmela Maria Passarelli, Pasquale Passarelli, Stefano Passerin, Maria Concetta Paternò De Grado, Mario Pavese, Alessandro Pazzaglia, Andrea Pazzagli, Gisella Pelle, Alberto Pellegrini, Franca Pellò, Cristina Pelloni, Salvatore Penza, Andrea Perrone, Chantal Personé, Flavia Personé, Marco Peruzzi, Liliana Petroni, Giovanna Petrucci, Maria Onorina Pezzi, Antonella Pezzi, Moira Piacentini, Salvatore Piazzola, Vittorio Pinciarelli, Giampiero Piovani, Daniela Anna Piperno, Matteo Piperno, Alessandra Piperno, Mario Pisapia, Fabio Piscopo, Rolando Pitisci, Giulio Plini, Stefania Plini, Fabrizio Polidori, Enrico Presaghi, Ottorino Primiceri, Laura Primiceri, Vera Proietti Mattioli, Renato Prozzo, Rita Promutico, Riccardo Prosperetti, Cinzia Pucci, Fausta Pugliese, Rosina Pultini

Q

Fausto Quagliarini, Bruno Quaranta

R

Giorgio Ranucci, Leandro Ranucci, Andrea Raspi, Raffaella Raspi, Paola Ravalico, Marco Reverberi, Francesco Ricci, Paolo Ricciardi, Fabio Ricco, Michele Ricco, Riccardo Rimini, Incoronata Rinelli, David Riondino, Pasquale Risoluti, Alfredo Rizzi, Martina Rizzitelli, Ruggiero Rizzitelli, Anna Lucia Rocca, Carlo Rodia, Claudia Romagnoli, Raffaella Silvia Romagnoli, Patrizio Paolo Romano, Mario Enzo Romano, Ameriga Rombai, Giuliano Ronga, Vincenzo Ronzulli, Marcello Rohr, Angela Maria Rosa, Giampaolo Rossi, Silvana Rita Rossi, Stefano Rossi, Francesco Ruggieri, Innocenta Russi, Pia Russi, Giampiero Ruzzetti

S

Giancarlo Sabatello, Maria Vittoria Sacco, Anna Rosa Sacco, Pasquale Sacco, Rita Salerno, Garvey Cedric Salerno, Elettra Salvadori, Francesca Salvati, Maria Arabella Salviati, Rita Antonietta Salvemini, Stefano Salvini, Raffaello Sambiagio, Giuseppe Sangiorgi, Marisa Santarelli, Antonio Santi, Raffaello Santi, Gianluca Santilli, Maria Paola Sapienza, Teresa Sarli, Massimo Sassi, Vanda Savini Nicci, Filippo Scarano, Monica Scaringella, Agostino Scipioni, Angelo Schiano, Franco Scrobe Buenemann, Giuliano Sciamanna, Giuseppe Scienza, Roberto Schneider, Anna Lucia Scurti, Alessandro Scorza, Franco Scorza, Maria Rita Scorza, Maria Antonietta Sederino, Maria Gabriella Seghi, Marco Seghi, Gianfranco Serraino Fiori, Valeria Severati, Marco Severati, Filippo Severati, Anna Maria Sgrò, Sergio Silvani, Herbert Simone, Rosa Sinopoli, Antonina Solano, Sebastiana Solano, Mario Sonnino Sorisio, Claudio Sorrentino, Amalia Sorrentino, Maria Pia Sorvillo, Rosalba Spagna, Mario Spedaletti, Marina Spina, Rosa Spina, Federico Spinoglio, Francesco Spinoglio, Paola Spinoglio, Paolo Spinoglio, Caterina Spoletini, Gabriele Sposito, Gianluca Sposito, Angelo Sposito, Alberto Stanzani, Delia Steffe, Marco Sternini, Paolo Stermieri, Olga Stoliarova, Nicola Standoli, Silvana Stegagnini, Cristian Straforini, Giovanni Maria Stroppa, Simu Srl, Rosa Sinopoli, Gisella Sofio, Antonina Solano, Sebastiana Solano, Romano Soldani, Adriano Sollini, Marcellina Sommacal, Corinna Sommaruga, Sorisio Mario Sonnino, Thea Sorace, Evelina Sorino, Amalia Sorrentino, Claudio Sorrentino, Liliana Sorrentino, Rosalba Spagna, Aldo Spallone, Michele Spangaro, Sparvolt & R., Marco Spedaletti, Mario Spedaletti, Paolo Speranza, Marina Spina, Rosa Spina, Alberto Spinoglio, Federico Spinoglio, Francesco Spinoglio, Paola Spinoglio, Caterina Spoletini, Luca Spoletini, Angelo Sposito, Gabriele Sposito, Gian Luca Sposito, Marco Stacchiotti, Nicola Standole, Alberto Stanziani, Paolo Stermieri, Daniela Sternini, Nadia Stirpe, Vincenza Stirpe, Olga Stoliarova, Cristian Straforini, Giovanni Stroppa, Swift X

T

Alessandro Tabocchini, Anna Tabocchini, Maria Teresa Tabocchini, Vladimiro Tabocchini, Franca Taccone, Eleonora Tacconi, Francesca Tagliacozzo, Carlo Taldo, Giuseppe Taliercio, Demetrio Tallarico, Alessandro Tarroni, Giancarlo Tatone, Te’ Rita, Angelino Tebul Josef, Corrado Tedeschi, Maria Morale Tedeschi, Atturo Tedone, Enrico Tegamelli, Alessandro Tella, Nicola Maria Tella, Antonella Tempera, Antonella Tenan, Gabriella Teodori, Alessandra Paola Teofilatto, Antonio Teofilatto, Giuseppe Teofilatto, Simonetta Maria Teofilatto, Stefano Teofilatto, Gabriella Terenzi, Franco Terracina, Francesco Terranova, Massimo Terranova, Claudio Terzi, Fulvio Tesoro, Cristina Tessicini, The di Belardino Trust, The Martino Trust, The Stableford Trust, Alessandro Tiberti, Valerio Tinari, Brunetto Tini, Maria Concetta Tizza, Sabina Toccaceli, Edoardo e Priscilla Todaro, Caterina Todde, Tatiana Tokareva, Maria Elena Tomeucci, Valerio Roberto Tommasino, Augusta Tomolillo, Maria Vittoria Toniolo, Viviana Toniolo, Flavia Tornello, Mario Tornello, Vanina Tornello, Andrea Torregiani, Cesare Torregiani, Claudia Torregiani, Roberto Torregiani, Rossella Torregiani, Velia Tortora, Roberto Travaglini, Alessandra Trinca, Furio Trinca, Maria Cristina Trinca, Tripepi Giuliana, Cristina Trivelli, Maria Teresa Trombetta, Camilla Trombetti, Antonino Trupiano, Claudia Tucci, Daniela Tudini, Susanna Tudini, Carlo Turbiani, Carlo Turbiani, Stefania Turco

U

Filippo Maria Ubaldi, Giancarlo Umani Ronchi, Brigitta Uri Kis

V

Franca Valente, Marco Valente, Maria Assunta Valente, Tommaso Valente, Angela Valentino, Antonio Valentino, Luca Valerio, Mario Vallati, massimo valmori, Anne Van Steenkiste, Anna Vannini, Enrico Vanzina, Luca Vecchietti, Vector Associates Llp, Corrado Vella, Gloria Ventura, Eddi Venturi, mario Venturi, Marco Venturoni, Silvia Verdone, Caterina Vernacchia, Ettore Vernacchia, Giulio Verona, Giulia Vesperino, Sabina Vetere, Gennaro Ferdinando Veterini, Delfina Vezzoli, Valerio Vianello, Marina Vicario, Vicino & Pappalardo S&M, Emilia Vigliani, Anna Villani, Pietro Villanti, Stefano Villanti, Giuseppina Vipera, Ugo Virgili, Giovanni Francesco Visco, Alicia Visconti, Visconti Di Modrone Verde, Maria Viscusi, giovanni Vitale, Giuseppina Vitale, Maria Consiglia Vitale, Francesco Saverio vitiello, Maria Elena Vitiello, Federica Vittori, Osvaldo Vittori, Paolo Vivaldi, Umberto Vivanti, Paola Vivian, Emma Vocino, Alessia e Manuela Volpaina Randone, Geraldine Von Heuduck, Gloria Von Heuduck, Nadia Gabriele Von Heuduck, Barbara Vozzi, Giovanna Vulgaggio, Marco Yeh

Z

Maria Grazia Zagame, Sebastiano Zampa, Emiliano Zanni, Remo Zannoni, Giampiero Zanuzzi, Francesco Zardo, Alessandra Zenga, Maria Grazia Zerletti, Tommaso Ziffer, Giuseppe Zinetti, Savino Zippone, x Zoe, Cesare Zuccari

 

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: